Sabato, 20 Luglio 2024
Cronaca Casal di Principe

Accoltella il rivale dopo la lite al bar: arrestato a casa della sorella

Dopo l'aggressione è scappato ma i carabinieri lo riescono a rintracciare. Recuperata anche l'arma

Un 48enne di Casal di Principe accoltella il rivale, un rumeno di 47 anni, e viene arrestato. Questo l'epilogo di una lite avvenuta in un bar di Casal di Principe lo scorso 6 luglio. 

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri della sezione radiomobile della locale compagnia, anche con l'utilizzo di registrazioni di telecamere a circuito chiuso, tra i due ci sarebbe stata un'animata discussione. Il 48enne, senza un apparente motivo, ha estratto un coltello da cucina con una lama di 14 centimetri e ferito la vittima al fianco destro. Poi è scappato, facendo perdere le proprie tracce. 

I carabinieri giunti sul luogo, in seguito a una segnalazione pervenuta al “112”, apprese le prime informazioni sull’accaduto e visionati i filmati, si sono posti alla ricerca del responsabile che è stato rintracciato a casa della sorella. Il 48enne, tratto in arresto per tentato omicidio e porto di armi od oggetti atti ad offendere, è stato condotto al carcere di Santa Maria Capua Vetere.

Successivamente, in via Don Sturzo, i carabinieri hanno recuperato e sequestrato l’arma del delitto di cui il 48enne si era liberato durante la fuga. Il gip del tribunale di Napoli Nord ha convalidato l’arresto e applicato la misura cautelare in carcere. Il ferito è tutt’ora ricoverato all’Ospedale di Aversa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltella il rivale dopo la lite al bar: arrestato a casa della sorella
CasertaNews è in caricamento