rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Cronaca

Accoltella l'amante e la compagna: finisce ai domiciliari

La donna ha chiarito i contorni della vicenda durante l'interrogatorio col giudice

Ha risposto alle domande del magistrato fornendo la propria versione dei fatti. Questo l'esito dell'interrogatorio di A.H., l'ucraina che ha nella tarda serata di domenica ha accoltellato l'amante e la sua compagna in un'abitazione di viale Lincoln, a ridosso del Rione Acquaviva. 

Assistita dai suoi legali, Carmen Posillipo e Salvatore Gionti, la donna ha risposto alle domande del magistrato cercando di chiarire la propria posizione e le motivazioni che l'hanno spinta a commettere un gesto così estremo. All'esito dell'udienza il giudice ha disposto nei suoi confronti gli arresti domiciliari. 

Secondo quanto emerso, la donna domenica sera si è recata a casa della coppia. Dopo una breve discussione avrebbe accoltellato l'uomo, con cui aveva una relazione, ferendo anche la compagna intervenuta per salvare l'uomo dalla furia dell'ucraina.  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltella l'amante e la compagna: finisce ai domiciliari

CasertaNews è in caricamento