Caos Movida, ragazzino collassa in piazza per l'alcol | FOTO

Un'ambulanza è dovuta intervenire in piazza Vanvitelli per soccorrere il giovane minorenne

L'ambulanza a piazza Vanvitelli

Una, due, tre birre, poi altri alcolici e infine lo ‘schianto’ a terra dovuto al collasso. Solite scene sabato sera in pieno centro a Caserta, dove è intervenuta un’ambulanza per soccorrere e trasportare in ospedale un ragazzino minorenne ‘vittima’ dell’alcol.

Una scena che si ripete sempre più spesso nel Capoluogo, questa volta a piazza Vanvitelli. Un caso che rilancia una questione annosa: la vendita da parte dei locali, in totale sfregio della legge, di bevande alcoliche ai minorenni.

E se da una parte si chiude un occhio, anche due, sull’età di chi compra, dall’altra emerge una generazione che non trova divertimento se non nello ‘sballo’, che sia con l’alcol o con altre “sostanze illegali”. Una situazioe che, nel periodo delle festività natalizie, potrebbe anche sfuggire di mano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Oltre 900 nuovi casi e 3 vittime del Covid. Aumenta percentuale positivi

  • Aumentano i contagi, altre 8 vittime del Covid nel casertano

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

Torna su
CasertaNews è in caricamento