menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Beccato con la cocaina nelle mutande

Beccato con la cocaina nelle mutande

Beccato con la cocaina nelle mutande, 41enne "scarcerato" dopo la condanna

Il giudice ha inflitto 4 anni e 4 mesi ad Armando Grillo. Disposti gli arresti domiciliari

Scarcerato dopo la condanna. Questa la decisione del giudice Dello Stritto del tribunale di Santa Maria Capua Vetere nei confronti di Armando Grillo, 41 anni di Caserta, accusato di spaccio di droga. 

Al termine del processo, celebrato con rito abbreviato, il giudice ha inflitto 4 anni e 4 mesi all'imputato a fronte di una richiesta del pm di 6 anni e 8 mesi. Ma non solo. Il giudice, accogliendo l'istanza del difensore del 41enne, l'avvocato Natalino Giannotti, ha disposto la sostituzione della misura cautelare in carcere con quella meno afflittiva degli arresti domiciliari. Il legale, vista la motivazione contestuale delle motivazioni della sentenza, ha già depositato ricorso in Appello. 

Grillo venne arrestato a giugno dell'anno scorso dai Falchi della squadra mobile di Caserta. Nel corso di un controllo su viale Carlo III venne trovato con circa 50 grammi di cocaina occultata negli slip. Dopo la convalida dell'arresto, il 41enne si sarebbe reso responsabile della violazione della misura dell'obbligo di dimora fuori Regione recandosi più volte nel Capoluogo. Circostanze che hanno portato ad un aggravamento della sua posizione con l'ordinanza di custodia cautelare in carcere notificata ad ottobre. Adesso può tornare a casa. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento