rotate-mobile
Cronaca Marcianise

Beccato con cocaina e mazza da baseball: pena dimezzata in Appello

La seconda sezione della corte partenopea ha inflitto un anno e 4 mesi concedendo la sospensione della condanna

Un anno e quattro mesi con il beneficio della pena sospesa. Questa la pronuncia della seconda sezione della Corte d'Appello di Napoli che ha dimezzato la pena inflitta in primo grado nei confronti di Domenico P., 26enne di Marcianise, difeso dall'avvocato Nicola Musone. Il gip Gaudiano, infatti, aveva inflitto 2 anni e 8 mesi di reclusione nei confronti del giovane, accusato di spaccio di droga e armi. 

Il 26enne venne fermato a settembre del 2022 dai carabinieri impegnati in un servizio di controllo del territorio. Durante una perquisizione venne rinvenuta la mazza da baseball. Le verifiche vennero estese anche all'abitazione dove vennero trovati 9,5 grammi di cocaina e quasi 700 euro in contanti. Sul cellulare del giovane venne individuata, infine, la foto di una pistola di cui sarebbe - questa l'ipotesi iniziale - entrato in possesso. 

Pochi giorni dopo l'arresto venne scarcerato. Ora lo sconto che gli consente di beneficiare della sospensione della pena. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beccato con cocaina e mazza da baseball: pena dimezzata in Appello

CasertaNews è in caricamento