Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

Fermato con la cocaina durante il lockdown, finisce ai domiciliari

Il gip ha accolto l'istanza dell'avvocato ed ha revocato il carcere

La droga sequestrata dalla polizia

Esce dal carcere dopo 50 giorni Lorenzo Lauritano, 42enne di Marcianise, che fu arrestato lo scorso 1 maggio su viale Carlo III, in pieno lockdown, mentre viaggiava in auto con 120 grammi di cocaina.

Il gip Enea del tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha accolto l’istanza presentata dall’avvocato Giuseppe Foglia ed ha disposto gli arresti domiciliari per l’uomo. L’arresto fu messo a segno dai Falchi della Squadra Mobile che lo bloccarono nei pressi dello svincolo autostradale di Caserta Sud e lo hanno fermato trovando un involucro di cocaina di 120 grammi. A casa di Lauritano sono stati poi ritrovati un ulteriore involucro della medesima sostanza, un bilancino di precisione e 1.250,00 euro divisi in banconote di vario taglio, sicuro provento dell’attività di spaccio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato con la cocaina durante il lockdown, finisce ai domiciliari

CasertaNews è in caricamento