Beccato con la cocaina, i giudici gli "restituiscono" i soldi

Pena confermata ma si torna in Appello sulla confisca di denaro

Il ragazzo beccato con la cocaina

Confermata la sentenza per possesso di droga ma revocata la confisca del denaro ritenuto provento dell'attività illecita. E' quanto ha disposto la corte di Cassazione che ha accolto il ricorso presentato da un 25enne di Marcianise. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Suprema Corte, dopo la sentenza d'Appello, ha accolto l'istanza fondata sul fatto che il reato contestato fosse quello della mera detenzione di cocaina (circa 53 grammi) e non la detenzione e quindi non vi era alcuna correlazione tra il possesso di dei soldi e l'attività illecita. Pertanto il giudizio torna in Appello per decidere sulla confisca dei soldi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE REGIONALI E' ufficiale: Grimaldi eletto. Nel nuovo consiglio regionale ben 5 uscenti

  • SPECIALE MARCIANISE E' ancora Abbate-Velardi: i 2 si sfideranno al ballottaggio per la fascia

  • Scuole, il 24 e 25 settembre sarà sciopero: si teme nuovo rinvio dell'apertura

  • I contagi aumentano ancora. Caserta supera Aversa: è la città con più positivi

  • Terremoto a 24 ore dalle elezioni. Candidato sindaco indagato per voto di scambio: "Accuse da mitomani"

  • SPECIALE SANTA MARIA A VICO Tutti i voti e i nuovi consiglieri comunali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento