rotate-mobile
Cronaca Portico di Caserta

Cocaina nascosta nel forno: preso 21enne

Blitz della polizia in una casa di Portico. Arrestato anche un 28enne che doveva essere espulso

Doppietta di arresti per i poliziotti del commissariato di Santa Maria Capua Vetere. A Portico di Caserta, in via Piccirillo, la squadra giudiziaria del commissariato della città del Foro ha tratto in arresto L.L., 21enne albanese, per detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

Il giovane presso la propria abitazione è stato trovato in possesso di 226,10 grammi di cocaina oltre la somma di 2310 euro suddivisa in banconote da piccolo taglio. Rinvenuti due bilancini di precisione e materiale atto al confezionamento. Parte dello stupefacente era posto in bustine di cellophane da 100 grammi e 50 grammi occultate in un vano ricavato sul fondo del forno. Quaranta dosi invece già erano state sporzionate e pronte per essere vendute nelle piazze di spaccio. Il 21 enne è stato associato presso la casa circondariale sammaritana.

In via Simoncelli la squadra volante del commissariato sammaritano  all'esito di un servizio di controllo del territorio ha tratto in arresto per reingresso illegale in territorio italiano a seguito di espulsione X.D., 28enne albanese. L'arrestato è nelle celle del commissariato in attesa di giudizio direttissimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cocaina nascosta nel forno: preso 21enne

CasertaNews è in caricamento