menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La donna trovata con la cocaina nella borsetta

La donna trovata con la cocaina nella borsetta

Cocaina nella borsetta, sconto di pena per 33enne

La donna condannata in via definitiva insieme al fidanzato per spaccio di droga

Pena ridotta per M. D.D., 33enne di Caserta, accusata di spaccio di sostanze stupefacenti. E' stata questa la decisione della Corte di Cassazione che ha annullato senza rinvio la sentenza pronunciata dalla Corte d'Appello di Napoli concedendo alla donna uno sconto di 4 mesi, con la condanna che passa da 3 anni a 2 anni e 8 mesi. 

La 33enne era finita sotto processo con l'accusa di concorso e spaccio dopo che venne trovata con 107 grammi di cocaina nella borsetta mentre si trovava in compagnia del compagno (anche lui condannato a 4 anni in via definitiva). 

I giudici della Suprema Corte hanno ritenuto "illegale" il trattamento sanzionatorio per effetto della sentenza della Corte Costituzionale che ha ridotto la pena minima edittale, ora a 6 anni, e quindi concedendo una riduzione della pena inflitta nei due gradi di giudizio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento