Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Fermato con la cocaina: a casa trovano centrale dello spaccio controllata da telecamere

Il 26enne aveva piazzato occhi bionici sui balconi per evitare l'arresto

La droga ed i soldi che sono stati sequestrati dai carabinieri

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Marcianise, ad Orta di Atella, durante un servizio di prevenzione e repressione dei reati in materia di stupefacenti, hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio, di C. F., 26 anni, residente a Caivano, domiciliato ad Orta di Atella.

I militari dell’Arma hanno bloccato il ragazzo mentre tentava di disfarsi, gettandoli dalla finestra, di 115 grammi circa di cocaina.

Successivamente, a seguito della perquisizione personale e domiciliare sono stati rinvenuti, nella sua disponibilità, ulteriori  90 grammi circa di cocaina, sigillati in un’unica confezione, ulteriori  15 grammi suddivisi in 15 dosi termosaldate, la somma in contanti pari a 3.280 euro in banconote di vario taglio, ritenuti provento dell’attività illecita, un bilancino di precisione e numerosi involucri in plastica utilizzati per il confezionamento delle dosi.

Inoltre, all’interno dell’abitazione sono stati rinvenuti numerosi schermi LCD collegati a telecamere occultate sui balconi in grado di monitorare, in alta risoluzione, la pubblica via e le adiacenze dell’appartamento. L’arrestato è stato accompagnato presso il carcere di Napoli Poggioreale, su disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato con la cocaina: a casa trovano centrale dello spaccio controllata da telecamere

CasertaNews è in caricamento