Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Fiumi di cocaina all'Anfiteatro, il pentito svela il "sistema Del Gaudio"

Acquistati 100 grammi di cocaina a settimana dal napoletano e rivenduti ai pusher

Ferdinando Del Gaudio

La cocaina veniva acquistata a 40 euro al grammo e rivenduta ai pusher del "sistema" a 60 euro. A rivelare come funzionava la compravendita ed i canali di rifornimento del gruppo dello spaccio di Ferdinando Del Gaudio, è stato uno dei suoi uomini più fidati: Plinio Restelli, compagno della sorella di Del Gaudio Sonia, diventato collaboratore di giustizia. 

I verbali di Restelli sono stati depositati nel corso del processo che si sta celebrando con abbreviato con il neo pentito della cosca che ha iniziato a pronunciare le sue propalazioni anche in aula. "Del Gaudio (Ferdinando nda) mi indicò una persona (il cui nome è ancora omissato dagli inquirenti). Da questi abbiamo avuto varie forniture di cocaina di circa 100 grammi con cadenza settimanale o di 10 o 15 giorni, al presso di 40 euro al grammo". 

Successivamente avvenuva la distribuzione nelle piazze di spaccio. "Del Gaudio, forte della sua posizione, stabilì che dovevano acquistare da me al prezzo di 60 euro al grammo". Qualcuno "si lamentava che il prezzo era alto, ma accettò lo comunque. Io stesso subivo le imposizioni di Ferdinando Del Gaudio", ha detto ancora Restelli. 

Dopo un periodo, il gruppo dello spaccio si rivolse ad un altro fornitore in quanto "la qualità della cocaina fornita non era più buona". Del gaudio rispose che "avrebbe risolto il problema. Infatti, successivamente mi ha indirizzato da Raffaele Terracciano (anche lui coinvolto nell'inchiesta nda) soggetto di Pollena Trocchia". Ma la "roba buona", si sa, costa: Terracciano "ci chiese 52euro al grammo". Trovato l'accordo "abbiamo acquistato 100 grammi a settimana da Terracciano". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiumi di cocaina all'Anfiteatro, il pentito svela il "sistema Del Gaudio"

CasertaNews è in caricamento