Il Comune chiude un autolavaggio abusivo

La proprietaria non era in possesso della autorizzazioni ambientali

L'autolavaggio chiuso alla Vaccheria

Il Comune di Caserta chiude un autolavaggio ‘abusivo’. Il sindaco Carlo Marino ha infatti firmato l’ordinanza sindacale con cui si dispone la chiusura dell’attività della società ‘New Energy srl’, proprietaria dell’autolavaggio sulla statale Sannitica alla Vaccheria, nei pressi del borgo di San Leucio.

Le irregolarità compiute dalla proprietaria dell’attività, A.C., 35enne di Caserta, sono emerse da un sopralluogo effettuato dal personale dell’ufficio Ecologia lo scorso 21 maggio. Gli operatori avevano infatti riscontrato la presenza dell’autolavaggio coperto da una struttura in ferro con telo in pvc e relativi pilastrini anch’essi in ferro, il tutto senza alcuna autorizzazione edile disposta dagli uffici comunali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inoltre dai controlli è emerso che la proprietaria della società non era in possesso della certificazione di industria insalubre per l’attività di autolavaggio, né dell’autorizzazione unica ambientale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna trovata morta nel letto di casa: aveva 40 anni

  • Bimbo morto, i genitori di Diego rompono il silenzio dopo 5 giorni

  • Coronavirus, Annamaria non ce l'ha fatta. Muore dopo il ricovero

  • Coronavirus, contagiata donna di 40 anni: è in ospedale

  • Coronavirus, si aggrava il bilancio dei contagi: nuovi casi ad Aversa e Castel Volturno

  • Coronavirus, slitta il picco in Campania. "Contagi al massimo tra fine aprile ed inizio maggio"

Torna su
CasertaNews è in caricamento