rotate-mobile
Cronaca San Cipriano d'Aversa

Chiosco abusivo in piazza, scatta il blitz dei carabinieri

Ordinata la demolizione dopo il sopralluogo anche dell'ufficio tecnico

Un capanno abusivo in piazza dei Normanni a San Cipriano d’Aversa è stato sequestrato dai carabinieri. Il blitz dei militari dell’Arma è arrivato per far rispettare la legge in quanto il titolare della concessione di utilizzo degli spazi in piazza dei Normanni ha realizzato una struttura completamente abusiva così come confermato anche dall’ufficio tecnico del Comune di San Cipriano d’Aversa.

Dopo i controlli l’Ente guidato dal sindaco Vincenzo Caterino ha avviato anche tutte le procedure per la revoca della concessione firmata già alcuni fa. L’area è stata inaugurata, con tanto di taglio del nastro, pochi anni dopo la elezione del sindaco. La gestione sarà presto revocata così come confermato dal sindaco Caterino: “Sono state già avviate le procedure per la revoca - dice il primo cittadino - perché così come riferito dall’ufficio tecnico c’erano degli abusi che devono essere immediatamente sanati. Si tratta di un capanno che i carabinieri hanno sequestrato e che presto sarà abbattuto. Abbiamo sempre lavorato nella massima legalità, e la concessione dell’area è avvenuta con un regolare bando che - ricordiamo - non porta nemmeno un centesimo alle casse dell’Ente. E’ una sorta di scambio con il gestore che si impegna a tenere pulita la pizza e soprattutto a renderla viva. Poi c’è sempre chi vuole fare polemica e trovare ‘inciuci’ dove non ci sono, ma noi pensiamo ai fatti”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiosco abusivo in piazza, scatta il blitz dei carabinieri

CasertaNews è in caricamento