Perquisito centro accoglienza per migranti: trovata droga

Finisce in manette un 23enne richiedente asilo

Nel corso della notte, a Vairano Patenora, nel corso di un servizio finalizzato al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, i Carabinieri della Stazione di Vairano Scalo hanno tratto in arresto, per detenzione ai fini di spaccio, Ebrahim Jawla, 23 anni del Gambia.

Il ragazzo, cittadino richiedente asilo politico ed ospite della struttura di accoglienza denominata “La Villetta”, ubicata in via Donizzetti, a seguito di perquisizione locale e personale è stato trovato in possesso di 2 bustine di marijuana del peso complessivo di 6,80 grammi e di 12 stecche di hashish del peso di  35,60 grammi, occultate in una coperta posta all’interno dell’armadio pertinente al suo posto letto.

Nella circostanza sono state rinvenute e sequestrate anche 72 bustine in cellophane trasparente e 20 euro ritenuti provento dell’illecita attività. Poco prima di procedere alla perquisizione di Jawla, in prossimità della struttura di accoglienza, i militari dell’Arma hanno fermato e segnalato al prefetto un 21enne del luogo, trovato in possesso di 3,30 grammi di hashish e 2,80 grammi di marijuana appena acquistata da Jawla. L’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doppio agguato di camorra, giallo sull'auto del commando

  • Schianto tra auto e camion sulla statale: ferita 27enne | FOTO

  • Omicidio Vannini, le troupe televisive a Caserta alla ricerca di Antonio Ciontoli

  • Ragazza investita dal treno merci mentre è sui binari

  • Assalto fuori la banca, ferita una guardia giurata

  • Camion non si 'accorge' del ponte di Ercole e paralizza il traffico | FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento