Beccato a raccogliere tartufi 'illegalmente', nei guai giovane casertano

Il 25enne sorpreso dai Forestali in un periodo di divieto generale

Un 25enne casertano è stato sorpreso dai militari della Stazione Carabinieri Forestale di Frosolone (Isernia) mentre raccoglieva tartufi bianchi in una zona dell’agro di Sant’Elena Sannita, praticando la raccolta in un periodo di divieto generale e adoperando attrezzature di tipo vietato.

Il giovane originario della provincia di Caserta è stato beccato in flagranza assieme ad un 48enne e un 30enne di Isernia. Nei loro confronti sono scattate sanzioni amministrative per un importo complessivo pari a circa 15mila euro, mentre l’attrezzatura utilizzata e circa 30 grammi di tartufo bianco già raccolto, sono stati sottoposti a sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Oltre 900 nuovi casi e 3 vittime del Covid. Aumenta percentuale positivi

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • Morti altri 8 pazienti ricoverati col Covid: 589 nuovi positivi nel casertano

  • Quasi 2mila guariti nel casertano. Cala percentuale dei positivi

Torna su
CasertaNews è in caricamento