rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Covid, vaccinati 700mila casertani: la metà ha avuto anche il ‘booster’

Restano poco meno di 100mila persone che non hanno ricevuto neanche una dose

La risposta dei casertani alla battaglia contro il Covid-19 è stata importante.

Nel corso del 2021 si è riusciti a raggiungere una soglia importante di vaccinazioni che ha permesso di rallentare i decessi ed i ricoveri nella pandemia. Dati testimoniati anche dalla recrudescenza dei contagi degli ultimi giorni che non hanno portato, almeno per ora, ad una sofferenza delle strutture ospedaliere e sanitarie.

Il 2021 è stato messo alle spalle con 694mila persone vaccinate con doppia dose (l’85,81% della popolazione dai 12 anni in su), a cui vanno aggiunte circa altre 20mila persone che hanno ricevuto la prima dose e sono in attesa della seconda (711mila il totale).

Ad oggi restano poco meno di centomila persone, in provincia di Caserta, che hanno scelto di non aderire alla campagna vaccinale. Il 42% della popolazione ha, inoltre, aderito già alla campagna per il booster, avendo ottenuto anche la terza dose del vaccino anti Covid che dovrebbe aiutare ad evitare complicazioni in questa quarta ondata della pandemia, caratterizzata da una grande contagiosità della nuova variante Omicron, che proprio a Caserta è stata trovata per la prima volta a fine novembre.

Restano più bassi i dati della campagna vaccinale per i bambini (circa 2mila sono stati vaccinati in questi primo quindici giorni di avvio) ma la speranza dell’Asl Caserta è che ci possa essere un aumento dei numeri prima dell’apertura delle scuole.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, vaccinati 700mila casertani: la metà ha avuto anche il ‘booster’

CasertaNews è in caricamento