menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le case mobili abusive sequestrate dalla polizia municipale

Le case mobili abusive sequestrate dalla polizia municipale

Case mobili abusive, scattano i sequestri

I proprietari, tutti residenti in provincia di Caserta, avevano avviato lavori edili senza alcuna autorizzazione su un terreno in provincia di Brindisi

Case mobili abusive, proprietari casertani nei guai. Gli agenti della polizia municipale di Torchiarolo (in provincia di Brindisi) hanno sequestrato un terreno a lido Presepe, sul quale erano in corso lavori edili con la collocazione di case mobili senza alcuna autorizzazione.

Secondo quanto riferisce Brindisi Report, sul posto era presente una ditta intenta a realizzare un pozzo sorgivo per la cui attività sono in corso accertamenti presso la provincia di Brindisi. I proprietari, tutti residenti in provincia di Caserta, sono stati raggiunti dal provvedimento di sequestro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento