Cronaca

Carrozzeria abusiva, coppia se la cava con un’ammenda

Il pm aveva chiesto un anno di carcere a testa

Se la sono cavata con un’ammenda da 1500 euro i due imputati nel processo che si è svolto davanti al giudice Sellitto del tribunale di Santa Maria Capua Vetere ed accusati di avere realizzato una carrozzeria abusiva a Macerata Campania.

Il pubblico ministero della Procura aveva chiesto una condanna ad un anno a testa per l’uomo e la donna che erano titolare e conduttore dell’azienda, ma il giudice, accogliendo in parte le tesi difensive dell’avvocato Nicola Musone, ha ritenuto di affliggere solo una pena pecuniaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carrozzeria abusiva, coppia se la cava con un’ammenda

CasertaNews è in caricamento