In carcere con un cellulare nelle mutandine, denunciata

Era andata a trovare un parente recluso a Santa Maria Capua Vetere

E' successo a Santa Maria Capua Vetere

Una donna è finita nei guai per aver cercato di introdurre un telefono cellulare nel carcere di Santa Maria Capua Vetere. Nel corso di un controllo prima dell'ingresso per le visite ai detenuti, la donna, congiunta di uno dei reclusi, è stata trovata con un cellulare negli slip. Per lei è scattata la denuncia da parte della polizia penitenziaria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • La confessione del magistrato: "Volevo arrestare Maradona per un traffico di droga tra Caserta e Napoli"

Torna su
CasertaNews è in caricamento