menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I militari sono stati investiti ad un posto di blocco

I militari sono stati investiti ad un posto di blocco

Investono i carabinieri al posto di blocco: 3 in manette dopo l'inseguimento

I militari hanno riportato ferite giudicate guaribili in 10 giorni. Uno di loro aveva un bastone in auto

Fermati al posto di blocco hanno ingranato la marcia ed investito tre carabinieri. Per questo motivo 3 giovani di San Felice a Cancello sono stati arrestati dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Caserta e della compagnia di Maddaloni. In manette sono finiti D.A., di 20 anni; E.B., di 23 anni; D.C.G., di 21 anni, tutti residenti a San Felice a Cancello. 

I tre, nel corso di un controllo, sono stati individuati e fermati a bordo di due auto in sosta e, dopo aver consegnato i documenti di riconoscimento, hanno cercato di sottrarsi a un controllo più approfondito mettendo in moto le autovetture, accelerando in modo repentino e riprendendo la marcia, investendo tre militari dell’Arma.

I carabinieri, nonostante l’impatto e le lesioni riportate (giudicate guaribili in 10 giorni), sono saliti a bordo del mezzo di servizio e, dopo un breve inseguimento, sono riusciti a bloccare i fuggitivi.

D.A., a seguito di perquisizione veicolare, è stato trovato in possesso di un bastone retrattile, subito sequestrato.

Gli arrestati, sono stati accompagnati presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, a disposizione della competente autorità giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento