menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Droga a studenti minorenni, 4 arresti: il più grande ha 26 anni

I ragazzi avevano messo in piedi un giro di spaccio sul litorale

La Procura ‘svela’ i nomi dei quattro arrestati al termine dell’indagine dei carabinieri della compagnia di Sessa Aurunca che ha scoperto un giro di droga tra la città aurunca e Cellole. In manette sono finiti Raffaele Bencivenga, 21 anni di Cellole; Lorenzo Di Resta, 26 anni di Sessa Aurunca; Manuel Di Resta, 21 anni di Sessa Aurunca; Gennaro Toto, 21 anni di Sessa Aurunca. C’è anche una quinta persona indagata, Giuseppe Andreoli, 49 anni di Sessa Aurunca, per il quale è stato disposto l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. I cinque sono indagati per spaccio di hashish e marijuana avvenuto a Sessa Aurunca e Cellule da gennaio a giugno 2018. 

Dalle indagini emergeva che gli indagati vendevano lo stupefacente a numerosi soggetti minorenni, ragione per cui la Procura ha contestato loro anche l’aggravante.  L’inchiesta, basata su pedinamenti e intercettazioni, ha consentito di svelare una fiorente attività di spaccio di stupefacenti, mercato indirizzato in special modo a minorenni, documentando le modalità itineranti con le quali gli arrestati rivendevano hashish e marijuana agli acquirenti. Nel corso delle indagini venivano ricostruiti 50 episodi di spaccio al dettaglio, sequestrati 60 grammi di droga nonché denunciato in stato di libertà altri tre soggetti, oltre a segnalare assuntori di droga alla Prefettura di Caserta. Per i quattro indagati sono stati disposti gli arresti domiciliari. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento