Carabiniere muore investito dal treno mentre insegue un ladro

La tragedia a pochi metri dalla stazione di Caserta, la vittima è un vice brigadiere di Bellona

Il luogo del drammatico incidente e la vittima, il vice brigadiere Emanuele Reali

Una tragedia scuote Caserta. Poco prima delle 20 un vice brigadiere dei carabinieri di 34 anni, Emanuele Reali, è morto investito da un treno che percorreva la linea Piedimonte-Napoli e che stava raggiungendo la stazione ferroviaria del Capoluogo, nei pressi del passaggio a livello di via Ferrarecce.

Stando ad una prima ricostruzione il carabiniere, che lavorava presso il Nucleo radiomobile della Compagnia di Caserta, stava inseguendo un ladro in fuga e, scavalcando il muro della stazione, è stato travolto dal treno. Il vice brigadiere, residente a Bellona, sposato e padre di due figli, è morto praticamente sul colpo. Sul luogo della tragedia è intervenuta anche un’ambulanza, ma i medici non hanno potuto fare nulla per salvare il carabiniere.

1-26

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

Torna su
CasertaNews è in caricamento