I caporali delle elemosina: allontanato dal supermercato e caricato dal Suv

La scena all'esterno di una struttura commerciale in provincia di Caserta

Un migrante all'esterno di un supermercato

Sono ormai sempre di più i migranti che chiedono le elemosina all'esterno dei supermercati. Sono all'esterno delle strutture offrendosi, in cambio di qualche spicciolo, di aiutare i clienti a portare le buste della spesa in auto. Qualcuno accetta di pagare per il 'servizio', qualcuno offre loro cibo o acqua o bibite, qualcuno no. Fin qui nulla di male. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sospetto, però, è che qualcuno possa sfruttare gli elemosinanti. Accade in provincia di Caserta. Dopo che la titolare di un supermercato ha invitato l'elemosinante ad allontanarsi dalla struttura, dopo le numerose lamentele di clienti sulle insistenze del ragazzo (apparentemente di origine nord africana), la scena che è seguita ha dell'incredibile. Il ragazzo si allontana di qualche metro, fa una telefonata ed attende qualche minuto. Ed ecco arrivare un suv Peugeot che lo carica in auto e lo porta via. Il sospetto è che possa esistere una sorta di caporalato delle elemosina, con tanto di postazioni assegnate e suddivisione degli utili. Una situazione su cui va fatta chiarezza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il contagio dilaga nel casertano: 4 morti e 576 nuovi casi. Positivo un tampone su 3

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Zona rossa, nuova ordinanza del sindaco: "Vietato circolare in auto ed a piedi nella zona urbana"

  • De Luca firma un'altra ordinanza dopo il DPCM di Conte: aperti solo nido e asili, Elementari e Medie con la Dad

  • Caserta piange altre 4 vittime ricoverate col coronavirus. Balzo dei contagi: altri 430 positivi

  • Troppi contagi: "Marcianise sarà dichiarata zona rossa"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento