Caos Tari, Marino: “Comune in regola con il calcolo della tassa rifiuti”

Il sindaco: “Prive di ogni fondamento notizie di segno opposto”

“Il Comune di Caserta non rientra tra quelli in cui è avvenuto un indebito rincaro della Tari e pertanto sono destituite di ogni fondamento notizie di segno opposto messe in circolazione da chi ha interesse a creare confusione”. A dichiararlo è il sindaco di Caserta, Carlo Marino, assieme ai consiglieri comunali Antonio Ciontoli, Giovanni Comunale, Camillo Federico e Gianfausto Iarrobino, componenti della Prima Commissione.

“Non ha ragion d’essere - hanno proseguito - alcuna richiesta di rimborso da parte dei cittadini, in quanto il calcolo Tari nel Comune di Caserta è stato effettuato in maniera corretta. Su questi temi occorre serietà e senso di responsabilità, senza generare inutili e dannosi allarmismi che non fanno bene alla città”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso ma rinuncia al lavoro in Comune a tempo indeterminato

  • Klaus Davi fa ballare la techno al figlio di Sandokan per pubblicizzare il nuovo libro | VIDEO

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Vincita da 10mila euro: festa in ricevitoria

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Lutto a scuola, muore professoressa di 56 anni

Torna su
CasertaNews è in caricamento