Cronaca

Cani da combattimento in soffitta e sul terrazzo, denunciato 20enne | FOTO

Gli animali tenuti in condizioni disumane sono stati sequestrati. Uno ha anche trovato casa

I pittbull trovati in soffitta e su un terrazzo

Cani con ancora addosso le cicatrici dei combattimenti. E' quanto hanno trovato gli agenti del posto fisso di polizia di Casapesenna in un'abitazione in via Caltagirone a Casal di Principe.

Nei giorni scorsi una segnalazione anonima giunta al 113 rivelava maltrattamenti sugli animali. A quel punto è scattato il blitz dei poliziotti che, insieme al servizio veterinario dell'Asl, hanno verificato la veridicità di quanto denunciato in forma anonima.

Sono stati trovati sul soffitto e sul terrazzo di quella abitazione, 7 cani di razza pitt bull, tutti privi di microchip, tenuti in condizioni assolutamente disumane, legati a catene fissate verticalmente alla soffitta dell’abitazione e privi di qualisasi basilare cura. In particolare, su uno di tali animali, femmina dell’età approssimativa di circa 4 anni, venivano riscontrate numerose cicatrici di ferite pregresse, presumibilmente riconducibili a combattimenti con altri animali.

Attese tali gravi risultanze, i predetti cani venivano tutti prelevati dal Servizio veterinario e sottoposti a sequestro penale, mentre il sedicente proprietario, M.G. di 20 anni, pluripregiudicato per stupefacenti, porto e detenzione di oggetti atti ad offendere e ricettazione, veniva deferito in stato di libertà per il reato di maltrattamenti di animali, nonché contravvenzionato per la mancata iscrizione (microchippatura) degli animali all’anagrafe canina. Nell’ambito degli adempimenti di rito, dopo aver individuato una persona idonea all’adozione, uno dei pitt bull sequestrati veniva sul posto affidato in adozione previa opportuna registrazione all’anagrafe canina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cani da combattimento in soffitta e sul terrazzo, denunciato 20enne | FOTO

CasertaNews è in caricamento