Cane legato ad un albero e torturato in piazza

Il caso denunciato dal sindaco, sulle sevizie indaga la polizia municipale

Il cane Fiocco

Legato ad un albero dalle zampe e sottoposto a sevizie. È il gesto ignobile compiuto da ignoti nella serata di lunedì ai danni di Fiocco, un cane che da anni è stato ‘adottato’ dalla comunità di Cellole, “tanto da esser ormai divenuto patrimonio di tutti noi”, ricorda il sindaco Cristina Compasso

L’episodio è stato segnalato al sindaco da una signora: Fiocco è stato legato ad un albero in piazza Raffaello e per fortuna ora sta bene. 

Sulla vicenda indagano ora gli agenti del locale comando di Polizia Municipale: “Da subito ho incaricato la Polizia Locale di visionare le immagini delle telecamere posizionate in piazza - spiega il sindaco Compasso - per poter risalire agli autori di questo barbaro e insano gesto di disumanità ed inciviltà”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fiocco, come ricorda il primo cittadino è talmente integrato nella comunità che “Manuel, un bimbo di 5 anni, lo ha ritratto ieri mattina in un disegno bellissimo presentato alla Mostra estemporanea di Pittura”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pentito casertano si uccide in carcere

  • La ‘Dea bendata’ bacia il casertano: vinti 50mila euro al 10eLotto

  • Casalesi in Veneto, i figli pentiti dei boss testimoni con Zaia e Lamorgese

  • Due casi fuori la 'zona rossa' di Mondragone. Un nuovo caso anche a Falciano

  • Zona rossa a Mondragone, pediatri di famiglia preoccupati: "Scaricate l'app Immuni"

  • Macchia nera in mare, era letame. Denunciati padre e figlio

Torna su
CasertaNews è in caricamento