menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Michele Zagaria

Michele Zagaria

I supermercati della camorra: "Ottimo era persona di Michele Zagaria"

Le rivelazioni del pentito Pellegrino sull'imprenditore arrestato: "Gestiva i supermercati a nome del capoclan"

Alfonso Ottimo gestiva i supermercati per conto direttamente del capoclan Michele Zagaria. Lo ha riferito il collaboratore di giustizia Attilio Pellegrino che dal 2010 fino al suo arresto nel 2014 era il tenutario della cassa del sodalizio di Capastorta.

Pellegrino racconta la sua conoscenza di Ottimo, detto il siciliano. Negli anni '90 Ottimo, secondo il racconto del pentito, "rilevava delle società in decozione e le rilanciava soprattutto nel settore del commercio alimentare ma, talvolta anche in quello edile. Avuta, poi, la fiducia dei fornitori, dai quali comperava, inizialmente, piccole partite, ottemperando alle obbligazioni, cominciava, poi, a richiedere grosse forniture utza volta consegnate le quali faceva sparire la merce e non pagava più i fornitori, portando, talvolta, la società al fallimento e, quindi, alla bancarotta". 

Un sistema che era stato utilizzato anche per 'truffare' un fornitore amico proprio di Pellegrino che per recuperare la somma - sapendo che "ero uomo di fiducia di Michele Zagaria" - si rivolse all'amico camorrista. Pellegrino si presentò presso uno dei supermercati di Ottimo chiedendo del titolare e presentandosi come "il compare di Michele Zagaria". Ottimo non era presente e quindi Pellegrino andò via.

Il giorno successivo, però, venne contattato da Pasquale Zagaria e Filippo Capaldo ai quali spiegò la situazione ricevendo come pegno un interessamento diretto del capoclan Michele Zagaria. "Effettivamente, Zagaria mi mandò a prendere da un giovane di Casapesenna che non conoscevo e mi fece portare nel cortile di Salvatore Nobis a Casapesenna ove effettivamente incontrai Michele Zagaria il quale mi chiese ulteriori spiegazioni su questa vicenda e in più mi disse che il siciliano avrebbe provveduto ad ottemperare al debito". 

In quella circostanza, prosegue Pellegrino, Zagaria gli avrebbe confermato che Ottimo "era una loro persona" nel senso che "gestiva a nome dello stesso Zagaria Michele i supermercati di cui appariva come titolare".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Attrice casertana sbarca in Rai col 'Commissario Ricciardi' | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento