Camorra in Comune, dalle intercettazioni dell'ex sindaco gli interessi sulla "zona rossa"

La deposizione in aula del luogotenente del nucleo investigativo dei carabinieri

L'ex sindaco di San Felice a Cancello Pasquale De Lucia

E’ stata focalizzata soprattutto sull’ex sindaco di San Felice a Cancello Pasquale De Lucia l’attenzione dei carabinieri del Nucleo Investigativo di Caserta che ha portato avanti le indagini sui presunti accordi con imprenditori vicini al clan dei Casalesi. E’ quanto è emerso dalla deposizione del luogotenente Napolitano ascoltato oggi su richiesta della pubblica accusa davanti al collegio del tribunale di Santa Maria Capua Vetere presieduto da Francesco Rugarli (a latere Riccio e Pacelli).

Stando a quello che ha raccontato l’investigatore, dalle intercettazioni che furono effettuate durante le indagini sulle operazioni in atto al Comune di San Felice a Cancello, prima di diventare consigliere regionale, emersero contatti con vari personaggi che avevano interesse sula zona rossa di San Felice a Cancello.

Nel processo sono imputati, insieme a Pasquale De Lucia, anche l’ex presidente di Terra di Lavoro ed ex consigliere comunale di Castel Volturno Rita Nadia Di Giunta, Clemente Biondillo di San Felice a Cancello, Alfonso Giuseppe Di Giunta (padre di Rita) e Antonio Zagaria di Casapesenna, fratello del boss Michele

Si tratta dell'inchiesta sugli appalti conferiti dal Comune di San Felice a Cancello alle ditte del clan dei Casalesi: l’accusa è di corruzione aggravata dalla finalità mafiosa. I fatti risalgono al 2010: gli inquirenti hanno scoperto che a pilotare gli appalti sarebbero stati l’ex sindaco di San Felice ed ex consigliere regionale della Campania, Pasquale De Lucia, con l’aiuto di altri dirigenti comunali, e Rita Nadia Di Giunta, ex presidente e a.d. della società “Terra di Lavoro” della Provincia di Caserta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel collegio difensivo sono impegnati gli avvocati Raffaele e Gaetano Crisileo, Maurizio Noviello Clemente Crisci, Rosario Avenia e Rosa Nuzzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio nel cuore di Caserta: uccide la mamma poi si costituisce

  • Sorpreso con la motosega nel bosco, sequestrati 40 quintali di legna | FOTO

  • Tutti in fila al centro Campania: mascherine e termoscanner per entrare nei negozi | FOTO

  • Sparatoria alla Bnl, fermata la banda di rapinatori

  • Dodici arresti per una truffa fiscale: una parte del 'tesoretto' da 12 milioni nel casertano

  • L'omicidio del corso: Rubina uccisa dal figlio a coltellate nella notte

Torna su
CasertaNews è in caricamento