menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Estorsioni ai commercianti, tre condanne 'scontate' per gli eredi dei Muzzoni

La Corte d'Appello ridimensiona le pene. Pietro Mancini assolto e scarcerato. Anche Masi torna libero

Tre condanne con lo sconto ed un'assoluzione. La Corte d'Appello di Napoli ha riformato la sentenza nei confronti degli eredi del clan dei Muzzoni, operativo a Sessa Aurunca, accusati a vario titolo di estorsione ai danni dei commercianti ed armi, reati aggravati dal metodo mafioso.

La IV sezione della corte partenopea ha inflitto 8 anni e 8 mesi per Orlando Lettieri, 40 anni, difeso dagli avvocati Angelo Librace ed Antonio Tommasino; 6 anni per Alberto Andreoli, 54 anni, difeso dagli avvocati Antonio Tommasino e Ferdinando Fusco; 2 anni e 4 mesi per Elio Masi, 66 anni, difeso dagli avvocati Angelo Librace e Carlo De Stavola. Assolto Pietro Mancini, 31 anni difeso dall'avvocato Gianluca Di Matteo. Per Masi e Mancini i giudici hanno disposto l'immediata scarcerazione. 

La sentenza d'Appello ha ribaltato quella di primo grado con i giudici che avevano condannato Andreoli a 8 anni; Lettieri a 10 anni; Masi a 4 anni e Mancini a 3 anni.

I 4 erano finiti in manette nel novembre del 2017 in seguito ad un'indagine dei carabinieri di Sessa Aurunca sul redivivo clan Esposito, meglio noto come dei Muzzoni. Secondo l'Antimafia i quattro avrebbero chiesto il pizzo ai commercianti come contributo per i detenuti. La richiesta variava dai 100 ai 500 euro e, secondo quanto emerso dalle indagini, per essere più persuasivi non disdegnavano le minacce con le pistole.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Attualità

Insegnante della scuola media positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento