menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Luigi Guida e Nicola Ferraro

Luigi Guida e Nicola Ferraro

Casalesi nell'area Pip, i verbali dei pentiti nel fascicolo del giudice

Attesa per fine mese l'escussione di Luigi Guida nel processo ai fratelli di Cesaro

Un'udienza interlocutoria con l'acquisizione delle dichiarazioni di alcuni collaboratori di giustizia "minori" prima del piatto forte: l'escussione del pentito Luigi Guida in programma a fine mese.  

E' quanto accaduto nel corso del processo sulle presunte infiltrazioni del clan dei Casalesi, in particolare del gruppo Bidognetti, nella realizzazione dell'area Pip di Lusciano. Le dichiarazioni dei collaboratori di giustizia sono entrate a far parte così del fascicolo del giudice. 

Alla sbarra ci sono i fratelli dell'onorevole Luigi Cesaro, Aniello e Raffaele, l'ex sindaco di Lusciano Isidoro Verolla, Nicola Ferraro, Francesco Pezzella, Vincenzo Salernitano, Nicola Mottola, Francesco Pirozzi ed Immacolata Verde. Nel processo sono impegnati, tra gli altri, gli avvocati Mario Griffo, Giuseppe Stellato, Paolo Caterino e Giovanni Cantelli. 

Secondo l'accusa, a Lusciano era prevista una spartizione degli utili e dei capannoni, che si dovevano realizzare attraverso la ditta di Cesaro sponsorizzata dal clan Bidognetti presso il Comune. I fratelli Cesaro devono rispondere dell’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa e per aver "pilotato" la gara d’appalto per la costruzione di alcune strutture nell’ex zona Pip a Lusciano. Per tutti gli imputati è già decaduta l’accusa di concorrenza illecita e turbativa d’asta per l’appalto della costruzione di piscine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Caterina Balivo torna in tv su Rai 1

  • social

    Blue Monday 2021, oggi è il giorno più triste dell'anno

Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento