rotate-mobile
Cronaca Marcianise

Estorsione, la Cassazione conferma 2 condanne. Maietta torna in Appello

Annullata la sentenza per Michele Maietta

Colpo di scena in Cassazione: gli ermellini annullano con rinvio in Corte d’Appello la sentenza a carico di Michele Maietta, difeso dall'avvocato Giuseppe Foglia, che era stato condannato a 12 anni per le estorsioni a Marcianise. Confermate, invece, le condanne a  15 anni a carico di Andrea Letizia e 3 anni per Domenico Piccolo, i cui ricorsi sono stati dichiarati inammissibili. Agli imputati sono contestati diversi episodi di estorsione per conto del sodalizio criminale ai danni di imprenditori e commercianti, registrati stando a quanto sostenuto dall’antimafia tra il 2009 e il 2010. Ora Maietta dovrà tornare in Appello (davanti ad una sezione diversa da quella che lo ha condannato) per ottenere un nuovo giudizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estorsione, la Cassazione conferma 2 condanne. Maietta torna in Appello

CasertaNews è in caricamento