Cronaca Aversa

Camorra, le dichiarazioni dei "pentiti" contro 6 imputati

Sono accusati di usura ed estorsione per il clan dei Casalesi

Usura ed estorsione ai danni di un imprenditore di Aversa, con l'aggravante dell'appartenenza al clan dei Casalesi.

E' questa l'accusa ai danni di Gabriele Brusciano, Gennaro Sfoco, Ferdinando Graziano, Onesto Lionello, Nicola Pezone e L.B.. Stamattina dinanzi al giudice Stravino del tribunale di Santa Maria Capua Vetere sono stati acquisiti al fascicolo del processo le dichiarazioni di alcuni collaboratori di giustizia tra cui Salvatore Laiso e Raffaele Piccolo, entrambi collegati in videoconferenza con il Tribunale, Tammaro Diana, Michele Barone, Nicola Cangiano e Roberto Vargas.

Il processo è stato poi rinviato allla metà di giugno. L'imprenditore vittima si è costituito parte civile con l'avvocato Giovanni Zara.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camorra, le dichiarazioni dei "pentiti" contro 6 imputati

CasertaNews è in caricamento