Arresto Elvira Zagaria, Maresca: "Clan dei Casalesi è vivo e vegeto"

Il magistrato commenta il blitz a casa della sorella del boss: "Interrompere le comunicazioni fondamentale in lotta alle mafie"

Catello Maresca

"Il clan dei Casalesi è vivo e vegeto". Lo ha dichiarato il magistrato Catello Maresca commentando l'arresto di Elvira Zagaria, sorella del superboss Michele Zagaria

"Quanto accaduto – sostiene Maresca – dimostra che l’opportunità che i mafiosi hanno di ritornare, anche se agli arresti domiciliari, nelle loro case, viene sfruttata sistematicamente per riattivare rapporti e relazioni criminali. I mafiosi sfruttano i favori concessi dalle leggi dello Stato per andare contro lo Stato. La comunicazione, per le mafie, – aggiunge il magistrato antimafia – è vitale quanto la disponibilità di soldi di armi: se un clan non riesce a comunicare è sconfitto. Proprio per questo interrompere il flusso di notizie è, e deve continuare ad essere, l’obiettivo principale della lotta alle mafie. Non so quanti commenteranno l’arresto di Elvira Zagaria. Io spero siano in molti perché proprio questo sarà il metro dell’interesse e della volontà dello Stato di continuare alla battaglia antimafia. Di segnali di una ripresa, forte, delle organizzazioni mafiose nel nostro Paese sono già più che evidenti", conclude Maresca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellato il dj Joseph Capriati: il padre arrestato per tentato omicidio

  • Un casertano 'firma' la nuova stazione della metro di New York

  • Joseph Capriati operato in ospedale. Ricostruita la lite in casa col padre

  • Caserta in ansia per Joseph Capriati, il dj più famoso da Ibiza agli Usa

  • Scuole chiuse, altri 3 sindaci firmano l'ordinanza di proroga

  • Giovanni a 6 anni debutta su Rai 1 nella fiction ‘Mina Settembre’

Torna su
CasertaNews è in caricamento