rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Cronaca Casal di Principe

Cantiere bloccato dalla camorra: "Dovete mettervi d'accordo con gli amici di Casale per lavorare"

Il retroscena sulla tentata estorsione ad un'impresa edile. Coinvolto un vicino per uno scambio di persona

"Qui non potete stare, vi dovete mettere d’accordo con quelli di Casale". Una richiesta precisa, nemmeno tanto velata. A pronunciarla sarebbe stato Luigi Mandato, coinvolto nell'inchiesta che ha colpito 38 persone (provvimento firmato dal gip Vera Iaselli del tribunale di Napoli) nell’ambito della maxi operazione dei carabinieri del comando provinciale di Caserta all’esito di un’indagine, coordinata dalla Dda di Napoli, con la quale è stata fermata la riorganizzazione del clan dei Casalesi, in particolare delle fazioni Schiavone e Bidognetti. 

Mandato sarebbe stato solamente l’esecutore della tentata estorsione ad un cantiere a Castel Volturno - come riferiscono gli inquirenti - mentre Nicola Garofalo di Parete sarebbe stato colui che avrebbe dato ‘mandato’ di andare a chiedere i soldi. Il tutto parte da una denuncia contro ignoti presentata il 5 aprile 2022 ai carabinieri di Castel Volturno, dal direttore tecnico di un cantiere a Castel Volturno, in località Ischitella. Il direttore segnalava che gli operai avevano smesso di lavorare essendo stati minacciati da un ‘soggetto’ che aveva richiesto di bloccare i lavori. Viene subito appurato dai carabinieri che il capocantiere era stato avvicinato da un residente che poco prima era stato avvicinato (per sbaglio evidentemente) proprio da Mandato intimando di smettere di lavorare dovendosi “mettere d’accordo con quelli di Casale”. 

Di fatto Mandato sbaglia persona al quale dare il messaggio, poi obbliga quest’uomo - nonostante non c’entri proprio nulla - ad avvicinare il capocantiere e a fare la cosiddetta ‘imbasciata’. Da una telefonata emerge poi che Nicola Garofalo ‘Badoglio’ fosse a conoscenza di questa ‘missiva’ e di essere stato stesso lui il mandatario di questa ‘imbasciata’ al cantiere: "bisogna mettersi apposto con gli amici di Casale se volete lavorare in questa zona", questo il tenore del messaggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantiere bloccato dalla camorra: "Dovete mettervi d'accordo con gli amici di Casale per lavorare"

CasertaNews è in caricamento