Messaggi dal carcere, prorogato il carcere duro per il cognato del boss

Respinto il ricorso di Giuseppe Buttone colletto bianco dei Belforte

E' il cognato del capoclan Domenico Belforte

Proroga del carcere duro per Giuseppe Buttone, fratello di Maria e cognato del capoclan Domenico Belforte. La corte di Cassazione ha respinto il ricorso contro la proroga del regime penitenziario speciale disposta dal Ministero di Giustizia nel luglio del 2018.

I giudici hanno rimarcato la decisione del tribunale di Sorveglianza di Roma che nel respingere l'istanza di Buttone avevano ribadito il suo ruolo all'interno del sodalizio d'appartenenza, cioè quello di raccordo tra la cosca mafiosa e il tessuto politico-imprenditoriale locale, con particolare riferimento al settore dei rifiuti. Fatti per cui ha riportato una condanna a 19 anni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I giudici hanno, inoltre, ribadito "la perdurante attività nel territorio di influenza della stessa formazione camorristica, detentrice della supremazia indiscussa e tuttora legata da patti di federazione criminale con il clan dei Casalesi" e sottolineato "non solo un'incoercibile riottosità del Buttone alla disciplina intramuraria per la dimostrata insofferenza alle regole, ma i vari tentativi, dal medesimo posti in essere nonostante il regime più severo in atto, di veicolazione all'esterno di messaggi attraverso la corrispondenza epistolare, i contatti con altri detenuti, resi possibili dallo svolgimento di attività lavorativa interna, e i colloqui con i familiari".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinto un milione di euro nel casertano

  • Zona rossa, nuova ordinanza del sindaco: "Vietato circolare in auto ed a piedi nella zona urbana"

  • Il contagio dilaga nel casertano: 4 morti e 576 nuovi casi. Positivo un tampone su 3

  • Caserta piange altre 4 vittime ricoverate col coronavirus. Balzo dei contagi: altri 430 positivi

  • Avvocato multato per aver violato la "zona rossa"

  • De Luca firma un'altra ordinanza dopo il DPCM di Conte: aperti solo nido e asili, Elementari e Medie con la Dad

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento