rotate-mobile
Cronaca Casal di Principe

Camorra ed armi: appello bis per Corvino

La Cassazione ha accolto il ricorso ed rinviato gli atti alla corte partenopea per valutare la continuazione tra due sentenze

Camorra ed armi. Queste le accuse per cui, con due diverse sentenze, era stato condannato Antonio Corvino, 40 anni di Casal di Principe, che adesso dovrà tornare dinanzi ai giudici per un processo d'Appello bis per il riconoscimento della continuazione tra i due reati. La Corte di Cassazione, infatti, ha accolto il suo ricorso disponendo l'invio degli atti ai giudici partenopei che dovranno nuovamente decidere sulla questione.

Con un'ordinanza del marzo 2018 i giudici della Corte d'Appello non avevano ravvisato la continuazione tra le due sentenze quali parte del medesimo disegno criminoso: l'appartenenza al clan dei Casalesi, secondo i giudici napoletani, sarebbe terminata nel gennaio 2005 mentre il reato di armi (non aggravato dal metodo mafioso) era successivo. 

Ma il mero dato temporale per i giudici della Cassazione non basta. Il reato di armi, come ribadito anche dal difensore di Corvino, faceva parte dello stesso medesimo criminale. Era da considerarsi, in altri termini, una prosecuzione del disegno criminoso iniziato da Corvino con l'adesione al clan.

Circostanze che trovano riscontro anche in un'altra vicenda: quella del tentato omicidio di Vincenzo Ucciero, ritenuto il reggente del clan Ucciero - Tavoletta, avvenuto nel 2007 nell'ambito della faida tra gli Ucciero ed il gruppo Bidognetti per il controllo delle attività illecite nella zona liternese. Un delitto per il quale Corvino è stato condannato quale esecutore materiale. Una vicenda che fornisce alla Corte di Cassazione la prova del perdurante legame tra Corvino ed il clan dei Casalesi dal quale, secondo quanto indicato dal collaboratore di giustizia Emilio Di Caterino, ha ricevuto lo stipendio almeno fino al luglio 2007.

Alla luce di ciò Corvino torna dinanzi ai giudici d'Appello per un nuovo esame della continuazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camorra ed armi: appello bis per Corvino

CasertaNews è in caricamento