Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Calci nella pancia al nipote 15enne, condannate le zie violente

Il giudice ha inflitto 9 mesi a testa alle due sorelle. Il ragazzo in ospedale per 35 giorni

Il ragazzo è finito in ospedale dopo l'aggressione

Presero a calci nella pancia il nipote di appena 15 anni di San Nicola la Strada mandandolo in ospedale. Arriva la condanna per due sorelle, zie del ragazzo, accusate di lesioni.

Il giudice Alessia Stadio del tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha condannato le due donne, F.G. e V.G., alla pena di 9 mesi di reclusione concedendo il beneficio della sospensione della pena subordinato al pagamento della provvisionale da 2mila euro in favore del giovane, costituitosi parte civile con l'avvocato Natalino Giannotti. 

I fatti di cui al processo si sono verificati nel 2016 in un appartamento di San Nicola la Strada. Nel corso di una discussione le ziette violente aggredirono il nipote buttandolo a terra e colpendolo ripetutamente con calci nella pancia. Un'aggressione che avrebbe provocato al giovane una lesione epatica che lo costrinse ad un ricovero di 35 giorni in ospedale. L'aggressione avvenne dinanzi alla madre del ragazzo, sorella a sua volta delle due imputate. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calci nella pancia al nipote 15enne, condannate le zie violente

CasertaNews è in caricamento