Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Ciorlano

In ospedale per una caduta ma ha un proiettile in testa

I carabinieri indagano sul caso avvenuto a Ciorlano. L'uomo trasferito a L'Aquila

I familiari lo avevano trasportato all'ospedale di Isernia per una ferita alla testa, procurata da una caduta dal trattore. Ma la verità era ben più torbida: dagli accertamenti è emerso che l'uomo, un 54enne di Ciorlano, aveva un colpo di arma da fuoco conficcato nel cranio. 

E' quanto accaduto in giornata tra l'alto casertano ed il Molise. Secondo quanto riferisce QuotidianoMolise, sono in corso accertamenti da parte dei carabinieri che hanno rinvenuto sul luogo del presunto incidente una pistola con matricola abrasa, quindi illegale. Possibile sia questo il motivo per il quale i familiari del 54enne hanno cercato di nascondere la verità. Indagini sono tuttora in corso. 

Intanto dopo i primi accertamenti in ospedale la vittima è stata trasferita alla Neuromed di Pozzilli e poi all'ospedale dell'Aquila dove gli verrà ricostruita la calotta cranica. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In ospedale per una caduta ma ha un proiettile in testa

CasertaNews è in caricamento