rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca Maddaloni

Cade nel tombino e finisce in ospedale: chiesti 10mila euro di risarcimento

Comune trascinato in tribunale dalla vittima del sinistro

Cade in un tombino malmesso fuori al bar e trascina il Comune in tribunale. E' quanto accaduto a Maddaloni dove una donna, A.M., ha citato l'Ente in giudizio dinanzi al Tribunale di Santa Maria Capua Vetere per sentirlo condannare al pagamento di 10.786,99 euro a titolo di risarcimento danni.

La donna, secondo quanto evidenziato dal suo legale, sarebbe finita con il piede sopra ad un tombino malmesso nei pressi di un bar mentre si accingeva a scendere dal marciapiedi in via Francesco Caruso. A seguito della rovinosa caduta avrebbe riportato lesioni tali da dover essere trasportata presso il Pronto soccorso dell'ospedale di Maddaloni dove le veniva diagnosticato un "trauma contusivo distorsivo alla gamba sinistra con frattura 1/3 diafisario di perone".

Ma per il Comune, la richiesta risarcitoria è "infondata e comunque non sufficientemente provata". Ed è per questo motivo che la giunta comunale, su proposta del responsabile agli Affari Legali Ascanio Santangelo, ha deciso di costituirsi in giudizio e di dare dunque mandato all'Ufficio Legale di predisporre tutti gli atti necessari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade nel tombino e finisce in ospedale: chiesti 10mila euro di risarcimento

CasertaNews è in caricamento