Muore operaio 50enne dopo la caduta dall'impalcatura

Lo strazio della famiglia, l'ennesima morte bianca sul lavoro. Il sindaco: "Una tragedia"

Un operaio edile di Casal di Principe cade da una impalcatura e muore. Aveva appena 50 anni, lavorava per una ditta di Casal di Principe ma il suo destino è stato tremendo. La mattina era uscito di casa come tante altre volte fino ad oggi, ma questa volta non è più tornato. Lascia la famiglia e tutti coloro che lo volevano bene. Già ieri (9 ottobre) sono stati svolti i funerali con l'incidente che è accaduto qualche giorno fa. Anche il sindaco Renato Natale l'ha voluto salutare con un messaggio che ha affidato ai social: "Un'altra brutta notizia proveniente dalla mia città mi raggiunge, mentre sono ancora in quarantena: la morte sul lavoro di un nostro concittadino. Le cosiddette morti bianche sono un piaga del nostro Paese Italia, che le leggi e le norme sulla sicurezza non riescono a sanare, e intanto ancora una volta una famiglia deve piangere un proprio caro, morto mentre lavorava. A loro va il mio cordoglio e la mia vicinanza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un casertano 'firma' la nuova stazione della metro di New York

  • E' ufficiale: Campania in zona gialla. Confermate le restrizioni per il week-end

  • Giovanni a 6 anni debutta su Rai 1 nella fiction ‘Mina Settembre’

  • Blitz di Luca Abete, scoperta scuola che offre punteggio ai prof in cambio di soldi I VIDEO

  • Muore improvvisamente ed i carabinieri scoprono la casa a luci rosse

  • Caserta perde un pezzo di storia, "Dischi Sgueglia" chiude dopo 65 anni

Torna su
CasertaNews è in caricamento