menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cade dal balcone e muore a 29 anni. Il corpo trovato da una vicina

In casa con lui c'erano la madre ed il fratello. La Procura ha disposto l'autopsia

Il suo corpo era lì, esanime, nel cortile di un condominio di via La Pira, a Caserta. A trovarlo è stata una vicina di casa che lo ha visto da una finestra delle scale. I soccorsi, sia pure immediati vista anche la vicinanza dell'ospedale cittadino, non sono serviti a nulla. Il suo cuore ha smesso di battere pochi minuti dopo il suo ingresso in codice rosso al Sant'Anna e San Sebastiano. 

E' stata questa la drammatica sequenza del pomeriggio vissuto in via La Pira dove ha perso la vita B.G., disoccupato di 29 anni. Il ragazzo, secondo quanto si apprende, sarebbe caduto dal balcone di casa. Nell'appartamento dove abitava quando il suo corpo è stato trovato, intorno alle 14,30, c'erano la madre ed il fratello del giovane. Sono stati ascoltati dai carabinieri della compagnia di Caserta, parlando del contesto familiare in cui vivevano. Nulla, però, poteva lasciar presagire ad un epilogo tragico.

Sul decesso la Procura ha aperto un'inchiesta. Un atto dovuto. Gli investigatori non escludono nessuna pista anche se quelle più accreditate, al momento, sembrano essere quelle del suicidio o dell'incidente domestico. Saranno le indagini, avviate dai militari, a fugare i dubbi. 

Sul corpo del giovane c'erano diversi traumi, tra cui uno alla testa che probabilmente gli è stato fatale. Il magistrato di turno ha disposto l'autopsia con la salma del 29enne che è stata trasferita all'istituto di medicina legale per gli accertamenti medico-legali.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Tre bambini contagiati, il sindaco chiude 2 scuole

  • Cronaca

    Tragedia nella frazione: 40enne trovata morta in casa

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento