menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il gheppio ferito

Il gheppio ferito

I volontari salvano la vita ad un uccello ferito

Le guardie venatorie hanno trovato un gheppio in difficoltà. Trasportato in una struttura specializzata

Le Associazioni Enalcaccia e Anuu Provinciale di Caserta salvano la vita a un animale ferito. In questo caso si tratta di un gheppio (Falco tinnunculus), un uccello rapace diurno, ritrovato da tre guardie venatorie delle suddette associazioni - Mingione, Di Francesco e Perna - mentre prestavano servizio di vigilanza tra i territori comunali di Francolise, Grazzanise e Cancello Arnone. 

Preso in custodia dal Comando di Polizia municipale di Cancello Arnone che dopo aver preparato il verbale di consegna dell'animale tramite il Consigliere Provinciale Enalcaccia Antonio Sperlongano si provvedeva a chiamare le associazioni protezione Animali Wwf - Lipu - Enpa. L’animale è stato prelevato presso il comando municipale da parte dell'Enpa nel nome dell' attivista Nicola Campomorto

L'Enpa Caserta nel giro di due ore ha organizzato  il trasporto presso una struttura specializzata per il recupero della fauna in difficoltà, il Frullone di Napoli. Qui il gheppio, un'esemplare femmina, è stato consegnato alla responsabile del Centro Recupero, che ha provveduto alle prime cure. 

La speranza ora che questa collaborazione tra associazioni venatorie e Protezione Animali possa portare l'animale a un presto e rapido recupero.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Tasso positività schizza al 14%, nel casertano 276 nuovi casi

  • Attualità

    Ergastolo ostativo cancellato. "Così la camorra ha vinto"

  • Cronaca

    Contagi troppo alti, scuole chiuse un'altra settimana

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento