Cronaca

La Finanza controlla le richieste di buoni spesa per stanare i 'furbetti'

Il sindaco Ferrara annuncia: "La distribuzione continuerà ad oltranza nei prossimi giorni, anche festivi"

I controlli della guardia di finanza

I 'furbetti' dei buoni spesa stanziati per l'emergenza coronavirus non avranno vita facile a San Felice a Cancello. "Tutti i nominativi che hanno presentato le domande per i buoni spesa sono stati inviati alla guardia di finanza".

Ad annunciarlo è stato il sindaco Giovanni Ferrara che ha sottolineato: "Via ai controlli per stanare eventuali furbetti, i quali con l’utilizzo o la presentazione di dichiarazioni o di documenti falsi sono riusciti a conseguire indebitamente, per sé o per altri, contributi erogati dallo Stato. Ricordiamo inoltre che la distribuzione continuerà ad oltranza nei prossimi giorni, anche festivi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Finanza controlla le richieste di buoni spesa per stanare i 'furbetti'

CasertaNews è in caricamento