rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca Santa Maria Capua Vetere / Viale Kennedy

Avvocatessa 'inghiottita' dal marciapiede: fa un volo di 9 metri

La donna salvata dal tempestivo intervento del luogotenente dei vigili e di un commerciante

Ha davvero dell'incredibile quello che è accaduto questa mattina a Santa Maria Capua Vetere. Una avvocatessa di Portici è stata letteralmente inghiottita dal marciapiede, di proprietà condominiale, tra via Santagata e viale Kennedy lungo il quale stava camminando a piedi per recarsi in tribunale. La donna è caduta verticalmente dopo che la terra le è venuta a mancare sotto i piedi. Proprio in questo momento si trovata a transitare in zona un'automobile della polizia municipale con a bordo il luogotenente Papale che veniva bloccata da un passante che era stato attirato dalla richiesta di aiuto della donna, sprofondata per oltre nove metri.

Allertati immediatamente i vigili del fuoco e preoccupati per il possibile cedimento dell'altro pezzo di marciapiede, il luogotenente Papale ha deciso di intervenire. Con la collaborazione di un commerciante ha fatto scivolare nella voragine una scala di 5 metri e poi una corda per mettere in sicurezza la donna mente saliva. Poi dopo qualche minuto di tensione sono riusciti a metterla in salvo. La professionista è stata accompagnata in ambulanza al Pronto soccorso dell'ospedale di Maddaloni dove le hanno effettuato tutti gli accertamenti necessari per verificare se ci siano state conseguenze fisiche.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avvocatessa 'inghiottita' dal marciapiede: fa un volo di 9 metri

CasertaNews è in caricamento