Va a caccia di uccelli protetti col figlio minorenne: denunciato

Un 41enne beccato dai carabinieri dopo gli spari. Sequestrato il fucile

(foto di repertorio)

I carabinieri della stazione forestale di Pozzuoli hanno denunciato un 41enne di Orta di Atella  per caccia non autorizzata di avifauna selvatica protetta. Durante un servizio antibracconaggio nel territorio di Giugliano in Campania, i militari hanno udito colpi d’arma da fuoco e immediatamente individuato il luogo dal quale provenivano. Sul posto hanno sorpreso il 41enne che imbracciava un fucile e suo figlio 14enne, disarmato. I carabinieri hanno scoperto che l’uomo aveva poco prima abbattuto un colombo domestico e una tortora dal collare orientale, entrambe considerate specie protette. Benchè il fucile fosse regolarmente detenuto, l’uomo non era autorizzato all’attività venatoria. L’arma è stata sequestrata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un casertano 'firma' la nuova stazione della metro di New York

  • Scuole chiuse, altri 3 sindaci firmano l'ordinanza di proroga

  • E' ufficiale: Campania in zona gialla. Confermate le restrizioni per il week-end

  • Giovanni a 6 anni debutta su Rai 1 nella fiction ‘Mina Settembre’

  • Muore improvvisamente ed i carabinieri scoprono la casa a luci rosse

  • Caserta perde un pezzo di storia, "Dischi Sgueglia" chiude dopo 65 anni

Torna su
CasertaNews è in caricamento