Cronaca

Botte alla ex moglie, condannato a 4 anni

La donna costretta a rivolgersi ad un centro antiviolenza per sfuggire alle angherie del marito

Quattro anni di reclusione, 5 anni di interdizione e 5mila euro di provvisionale immediatamente esecutiva. E' stato questo il verdetto del giudice Loredana Di Girolamo, del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, nei confronti di un uomo di Caserta accusato di maltrattamenti e lesioni nei confronti della ex moglie. 

La donna, di origine straniera, dopo mesi di violenza e segregazione, era riuscita a scappare ed a trovare rifugio presso la struttura protetta "Centro Aurora" di Spazio Donna Caserta. La signora, difesa dall'avvocato Martina Piscitelli, ha trovato il coraggio di ripercorrere nel corso del processo le violenza subite. L'imputato ha sempre negato le accuse mosse contro di lui dalla Procura. 

Secondo quanto emerso, la vittima in passato già si era rivolta al centro antiviolenza e dopo un periodo di pentimento del marito era rientrata a casa ma dopo poco erano ricominciate le violenze.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botte alla ex moglie, condannato a 4 anni

CasertaNews è in caricamento