menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il carcere di Santa Maria Capua Vetere

Il carcere di Santa Maria Capua Vetere

Botte in carcere: denunce, testimonianze e referti medici nel fascicolo del pm

Si indaga per maltrattamenti ed abuso dell'autorità sui fatti avvenuti a Santa Maria Capua Vetere

Maltrattamenti ed abuso dell'autorità. Sono questi i reati, al momento a carico di ignoti, su cui sta indagando la Procura di Santa Maria Capua Vetere in merito ai fatti avvenuti all'interno della casa circondariale "Francesco Uccella" dove si sarebbero verificate presunte violenze a carico dei detenuti. Il fascicolo è nelle mani del pm Maria Alessandra Pinto che sta coordinando l'inchiesta. 

Nei giorni scorsi, dopo le prime denunce depositate, la polizia giudiziaria ed un medico legale si sono recati al carcere per visitare i detenuti e sentire la loro versione dei fatti. Secondo quanto sostenuto nelle querele all'attenzione degli organi inquirenti, dopo la rivolta della Domenica delle Palme, provocata dal primo contagio ufficiale tra i reclusi, ci sarebbe stata una reazione violenta da parte del personale con diversi detenuti che sarebbero stati picchiati. 

Nella giornata di venerdì il garante per i detenuti Mauro Palma insieme al coordinatore dell'ufficio di sorveglianza Giuseppe Provitera ed al magistrato Marco Puglia si è recato presso la struttura penitenziaria sammaritana per verificare le condizioni dei detenuti e acquisire le immagini della videosorveglianza. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Muore col Covid. “Aveva ancora una vita da godere”

  • Cronaca

    Rissa in ospedale, direttissima per i 3 arrestati

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento