menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Carabinieri, pompieri e polizia locale sul luogo dell'esplosione

Carabinieri, pompieri e polizia locale sul luogo dell'esplosione

Bomba contro tabacchi, acquisite le immagini della videosorveglianza | FOTO

Ritorna la paura: il boato udito a grande distanza grazie al coprifuoco

E’ tornata la paura ad Aversa. La bomba carta fatta esplodere mercoledì sera, poco dopo le ore 22,30, davanti al tabacchi in via Belvedere ha squarciato la tranquillità della notte, in pieno coprifuoco da Covid, ed ha fatto tornare alla memoria periodi sicuramente non belli vissuti dalla città normanna.

Tante persone sono state svegliate dal boato, udito in larga parte della città, ‘spenta’ alle 22 dai divieti anti assembramenti. Ora tocca ai carabinieri (intervenuti sul posto insieme alla polizia locale ed ai vigili del fuoco) portare avanti le indagini e cercare di capire cosa è accaduto.

Perché la bomba che ha danneggiato la saracinesca e l’insegna del tabacchi al Parco Argo sembra essere una ‘classica intimidazione’. Ma perché? E’ la domanda a cui cercheranno di rispondere gli inquirenti nei prossimi giorni.

In queste ore sono stati acquisiti le immagini della videosorveglianza del Comune di Aversa e poi si cercheranno anche altre telecamere private (negozi ed abitazioni) per tentare di individuare gli autori di questo folle gesto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento