rotate-mobile
Cronaca Casagiove

Scoperta bomba inesplosa nel Bosco di San Vito

E' stata rinvenuta dai carabinieri forestale che hanno fatto intervenire gli artificieri. L'ordigno è stato fatto brillare in una cava dismessa

Scoperto un ordigno bellico inesploso nel Bosco San Vito. A seguito di interessamento della Prefettura di Caserta, gli artificieri dell’Esercito Italiano del 21° Reggimento Genio Guastatori di Caserta, accompagnati sul posto dai militari del Nucleo Carabinieri Forestale di Caserta, si sono portati all’interno del Bosco San Vito sul Monte Tifata, dove hanno proceduto a rimuovere in sicurezza l’ordigno bellico inesploso rinvenuto dai predetti Carabinieri Forestale nei giorni scorsi.

Detto residuato bellico è risultato essere una granata di artiglieria da 88 mm ancora attiva, di nazionalità inglese, che è stata trasportata presso una cava di calcare dismessa nel territorio di Casagiove dove è stata fatta brillare.

Hanno partecipato alle operazioni anche un’ambulanza della Croce Rossa Italiana medicalizzata e personale della Polizia Municipale del Comune di Casagiove che hanno concorso alla cornice di sicurezza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperta bomba inesplosa nel Bosco di San Vito

CasertaNews è in caricamento