Cronaca

Nuovi decessi ‘scoperti’ in ritardo. In totale 109 vittime erano scappate ai report

I dati aggiornati dall’Unità di Crisi. Il giorno precedente spuntanti altri 80 morti

Altri 24 decessi ‘scoperti’ in ritardo in Campania. Anche ieri il bollettino giornaliero aveva fatto segnare la cifra preoccupante di 107 decessi motivati, però, alla stessa maniera dall'Unità di crisi: “Dopo una più attenta analisi dei dati forniti dalle Asl sono stati aggiunti altri decessi risalenti ai mesi scorsi”.

Dei 29 resi noti oggi, 24 si riferiscono ai mesi precedenti alimentando un caso che si rincorre nelle ultime ore. Ieri ne erano state ufficializzate altre 85: di fatto sono 109 morti non conteggiati fino ad oggi. Continua invece il trend dei positivi in calo. Nelle ultime 24 ore si sono registrati 565 positivi di cui 162 sintomatici. Sono 2.333, invece, i guariti del giorno. 

Il bollettino di oggi

(dati aggiornati alle 23.59 di ieri)

Positivi del giorno: 565 (*)

di cui

Asintomatici: 403 (*)

Sintomatici: 162 (*)

* Positivi, Sintomatici e Asintomatici si riferiscono ai tamponi molecolari

Tamponi molecolari del giorno: 13.519

Tamponi antigenici del giorno: 5.398

Deceduti: 29 (**)

Totale deceduti: 7.069

Guariti: 2.333

Totale guariti: 335.737

**  Del totale di 29 deceduti, 24 si evincono da un'ulteriore ed approfondita verifica effettuata dalle Asl e si riferiscono ai mesi precedenti.

Report posti letto su base regionale

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656

Posti letto di terapia intensiva occupati: 82

Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (***)

Posti letto di degenza occupati: 1.011

*** Posti letto Covid e Offerta privata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovi decessi ‘scoperti’ in ritardo. In totale 109 vittime erano scappate ai report

CasertaNews è in caricamento